VINI DELL'ANIMA

Esperienza consapevole di vino e cibo.

mercoledì

1

maggio 2013

Pancakes di asparagi verdi

Scritto da , nella categoria secondi piatti

"Pancakes di asparagi verdi"

Quando la primavera si faceva più tiepida zia Elvira raccoglieva asparagi dal suo orto. Così lo chiamava anche se le dimensioni a me, ancora bambina, sembravano tutt’altro, sì ché si mangiavano asparagi per tutto il mese di maggio. Dalla terra in parte sabbiosa spuntavano fuori timidi, ma sollevati mostravano tutta la loro polpa consistente e di un colore verde brillante che arricchiva frittate,  risotti e accompagnava le uova sode.

Quell’orto ora non lo coltiva più nessuno e gli asparagi li compro, ma non buoni come quelli della Elvira. Li tagliuzzo sottili ancora crudi (500 grammi) dopo aver tolto la parte fibrosa e dura e aggiungo ricotta fresca e compatta. In una ciotola metto la farina di fiore (150 grammi), due uova sbattute, 100 millilitri di latte a temperatura ambiente, mezzo scalogno ridotto a pezzetti, sale e la buccia grattata di un limone.

Per fare i pancakes è  sufficiente unire le due parti, se ne da una forma a cerchio di dieci centimetri di diametro e mezzo di spessore. Li si cuoce poi uno dopo l’altro in una padella unta d’olio. Sovrapposti a formare una piccola torre, dorati e fumanti li sfoglio e divoro. Il palato ha un attimo di riposo solo quando un bicchiere di Friulano sapido e pallido rastrella frammenti di cibo e ne amplifica l’aroma tenero e soave. Sospiro, c’è pace tutt’intorno!

2 Commenti

  1. silvia croce

Rispondi a Cristina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *