VINI DELL'ANIMA

Esperienza consapevole di vino e cibo.

lunedì

16

gennaio 2017

Dieci appuntamenti per l’Amarone va a teatro!

Scritto da , nella categoria Notizie e approfondimenti di Vinidellanima

Amarone a teatro Adelaide Ristori

Ha preso il via qualche giorno fa la rassegna “L’Amarone va a teatrodieci appuntamenti tra musica e vino. Promotore di questa iniziativa è il teatro Ristori di Verona in sinergia con le famiglie dell’Amarone d’Arte, un’associazione nata sette anni fa con l’obiettivo di seguire fedelmente e tramandare la tradizione produttiva dell’Amarone e degli altri vini della Valpolicella.

Questa commistione tra musica e vino, tra udito e gusto, è cosa antica. Nelle locande i Greci mescevano il vino accompagnandolo a musica di sottofondo, era di intrattenimento durante i baccanali dei Romani. Il Rinascimento è ricco del connubio musica e vino: le villotte, i madrigali sono pervasi dal buon umore e convivialità che tal legame può creare. E potremmo continuare a lungo…

«L’obiettivo, ha affermato Alberto Martini direttore artistico, è far diventare il Teatro Ristori un luogo di aggregazione e di condivisione, oltre che di arte e cultura.» E il calendario è ghiotto sia per gli appuntamenti musicali sia per le aziende che li accompagnano. Ad ogni evento un’azienda diversa, che spiegherà e farà degustare Amarone e i vini della Valpolicella nel foyer del Ristori, dalle 19.15, a coloro che sono in possesso del biglietto d’ingresso allo spettacolo e che si sono preventivamente prenotati alla degustazione gratuita all’indirizzo mail del teatro (info@teatroristori.org).

Un teatro che porta il nome di una celebrata, anzi la più celebrata, artista dell’Ottocento, Adelaide Ristori. Osannata a Parigi e in tutto il mondo. A Londra, la Regina Vittoria definì la Ristori “una cosa sublime”. Fu accolta alla Casa Bianca dal 17° Presidente degli Stati Uniti Andrew Johnson, che la considerava la più grande attrice contemporanea. Recitò in italiano, inglese, francese e spagnolo. Moglie del Marchese Giuliano Capranica del Grillo e madre, Adelaide Ristori era friulana, nata a Cividale del Friuli il 29 gennaio 1922.

Questo il calendario:

  • 13 gennaio: Masi Agricola e il terzo concerto Italian jazz style di Enrico Rava new4et.
  • 20 gennaio: Zenato e la musica barocca di Bach suonata dai Virtuosi Italiani nei concerti per 2, 3 e 4 clavicembali.
  • 21 febbraio: Speri e lo spettacolo di Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura.
  • 15 marzo: Guerrieri Rizzardi e l’orchestra sinfonica Streicher Akademie Bozen e Frank Peter Zimmermann al violino e come direttore.
  • 21 marzo: Tedeschi e il jazz di Quintorigo e Roberto Gatto.
  • 30 marzo: Torre d’Orti e il Concerto italiano di musica barocca “Notte, storie di amanti e guerrieri” diretto da Rinaldo Alessandrini.
  • 5 aprile: Venturini e le danze della Colecciòn Tango della Compagnia de Leonardo Cuello.
  • 13 aprile: Tenuta Sant’Antonio e le danze della Rioult Dance di New York “Serata Bach”.
  • 4 maggio: Tommasi e le musiche barocche di Vivaldi, Pergolesi e Handel cantate dal contralto Sara Mingardo.
  • 17 maggio: Allegrini e l’orchestra Filarmonica di Novosibirsk con Vadim Repin al violino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *