VINI DELL'ANIMA

Esperienza consapevole di vino e cibo.

Cucine d’Italia Archivio

venerdì

18

dicembre 2015

Natale: il Friuli Venezia Giulia a tavola

Scritto da , scritto in Cucine d'Italia, Friuli Venezia Giulia, Notizie e approfondimenti di Vinidellanima

Natale il Friuli Venezia Giulia a tavola

La gastronomia rituale in Friuli Venezia Giulia, quella del Natale e della vigilia, è rappresentata da cibi molto vari sia per la disponibilità di prodotti locali, verdure graminacee carne, sia per la posizione geografica di confine che ha favorito il contatto con i popoli vicini e l’influenza reciproca della cultura materiale. Il 24 dicembre era un tempo vigilia di magro, cioè non si mangiava carne e l’unico condimento era l’olio, quando disponibile. Niente a che vedere con il cenone dei tempi moderni. Nel Friuli occidentale si mangiavano i bigoli in salsa conditi con le sardelle salate, oggi più spesso con le acciughe, e il baccalà con la polenta. I bigoli fan pensare a un’influenza veneta, mentre per la polenta è difficile affermarne l’origine, di certo in Friuli la si preparava già ai tempi degli antichi romani, non con il granoturco, allora sconosciuto in Europa, ma con la spelta o il grano saraceno. Il granoturco arrivò da Venezia in Friuli verso la metà del XVI° secolo. (altro…)

venerdì

12

giugno 2015

Carso, da dove viene la Vitovska!

Scritto da , scritto in Friuli Venezia Giulia, Le degustazioni

"Vitovska"

Se arrivi a Duino (in provincia di Trieste) intendo nel cuore del paese dove quattro strade confluiscono, c’è un arco che è l’accesso al castello. Lì mi sono recata in un assolato pomeriggio di giugno per l’annuale appuntamento con l’evento Mare e Vitovska dedicato al vino bianco emblema del Carso o Kras, il significato è lo stesso, vuol dire pietra. Cambia la lingua perché qua italiano sloveno e dialetti vari si intrecciano. Siamo infatti in quel lembo di terra italiana contigua a quella slovena che fino a cento anni fa era impero austro-ungarico, era il fronte orientale da dove più di centomila giuliani e trentini andarono a combattere in Russia. Ma questa è un’altra storia! (altro…)

martedì

31

marzo 2015

lunedì

2

settembre 2013

I Maccheroni son Gnocchi!

Scritto da , scritto in Friuli Venezia Giulia, Primi piatti

"Gnocchi"Nella sua casa dalle grandi finestre che s’affacciano sulle colline moreniche friulane ogni domenica zia Iva in rito solitario prepara gli gnocchi. Nessun suono elettrico, radio o televisione, disturba i suoi gesti sicuri, ché Iva fa gli gnocchi da una vita. Sbuccia le patate a pasta bianca e le fa lessare in acqua bollente già salata. Con uno strumento d’alluminio a fori stretti, lo schiacciapatate, le schiaccia e queste precipitano sulla spianatoia di legno imbiancata di farina. Una alla volta incorpora le uova e un pizzico di sale, quindi farina quanta ne basta per ottenere un insieme compatto, ma sempre morbido che poi suddivide a pezzi. (altro…)

giovedì

30

maggio 2013

Esse di Raveo i biscotti di Emilio Bonanni

Scritto da , scritto in Friuli Venezia Giulia, I miei prodotti preferiti

"Esse di Raveo"

Sono biscotti per palati raffinati le Esse di Raveo. Raveo è una piccolo borgo di collina ai piedi delle Prealpi Carniche. Lì nel 1920 Emilio Bonanni realizzò la sua ricetta partendo da ingredienti di facile reperibilità, essenziali e genuini. Così erano le “cucine” di un tempo ché le materie prime impiegate erano di indiscutibile qualità: il burro, ad esempio, si otteneva dalla panna del latte e per centrifugazione e non per affioramento, come avviene oggi con conseguente perdita di aromi e gusto. Le uova freschissime profumate e gustose come solo un tempo si trovavano, un ricordo della memoria. A questi due primi ingredienti, Emilio (altro…)