VINI DELL'ANIMA

Esperienza consapevole di vino e cibo.

Le degustazioni Archivio

martedì

18

ottobre 2016

Vivace dibattito intorno ai pas dosé

Scritto da , scritto in Le degustazioni

spumanti pas dosé

L’8 ottobre scorso si è tenuto presso l’azienda Menegotti a Villafranca Veronese un wine blind tasting di dodici pas dosé italiani, alla presenza di giornalisti blogger e appassionati. Un viaggio dalla Puglia all’Alto Adige, una degustazione condotta da Gianpaolo Giacobbo, Costantino Gabardi e Nicola Bonera con un unico obiettivo: comprendere quale sia l’espressione di spumanti italiani da vitigni autoctoni e internazionali regolata unicamente dal tipo di intervento nella fase finale del processo produttivo: nel caso specifico del pas dosé nessuna aggiunta di liqueur d’expedition, ossia di zucchero che alle volte maschera la scarsa qualità dell’uva.

Lo spumante, è stato affermato durante il vivace dibattito, è l’unico vino basato su un profondo disequilibrio”. (altro…)

venerdì

11

marzo 2016

A che punto sta la Rosé Revolution del nuovo Chiaretto?

Scritto da , scritto in Le degustazioni

Anteprima Lazise

Era una plumbea mattina di marzo di quelle che promettono pioggia, viaggiavamo verso Lazise, piccolo borgo sulla sponda veronese del lago di Garda, per l’anteprima dedicata ai vini Bardolino Chiaretto e Lugana. Neanche il vento del Garda era riuscito a fermare l’avanzata della nebbia sicché lago e cielo si confondevano. Solo nelle prime ore del pomeriggio la luce del sole illuminava il paesaggio favoloso. All’interno della Dogana Veneta c’era folla di giornalisti, blogger, semplici appassionati, uomini e donne ad assaggiare l’ultima annata, la 2015, ma anche la 2014 e il millesimo 2011 del Lugana riserva. 300 i vini in degustazione, troppi avendo una sola giornata a disposizione. Chiaretto e Lugana hanno calamitato la nostra attenzione.

A che punto stava quella Rosé Revolution iniziata l’anno scorso per un nuovo stile del Chiaretto?
(altro…)

martedì

10

novembre 2015

Birre e Cioccolati l’invenzione del piacere

Scritto da , scritto in I miei prodotti preferiti, Le degustazioni

Birre e cioccolati:  Baladin e Sabadì

Se nell’immaginario comune la birra ha origine nordica, cioè in quei paesi che all’inizio del Medioevo portarono la loro cultura nei territori dell’impero romano d’occidente e assorbirono quella del vino, in realtà la storia ci dice che i primi a produrla furono i popoli del Mediterraneo, dediti alla coltivazione di prodotti della terra, come orzo e grano. Come il pane anche la birra è frutto della fermentazione di cereali.

La birra– afferma lo storico Massimo Montanari, è una sorta di pane liquido e le figurine egizie di tre-quattro millenni fa, che raffigurano donne intente a impastare il pane e a mescolare la birra, mettono fronte a fronte le due attività, figlie della medesima economia e della medesima cultura”.

Quella birra era sicuramente diversa rispetto a quelle che consumiamo oggi, più densa e agro-dolce, senza il contributo della vena amarognola che caratterizzò le birre di un’epoca successiva, quando cioè fu aggiunto il luppolo alla materia prima da fermentare. (altro…)

venerdì

12

giugno 2015

Carso, da dove viene la Vitovska!

Scritto da , scritto in Friuli Venezia Giulia, Le degustazioni

"Vitovska"

Se arrivi a Duino (in provincia di Trieste) intendo nel cuore del paese dove quattro strade confluiscono, c’è un arco che è l’accesso al castello. Lì mi sono recata in un assolato pomeriggio di giugno per l’annuale appuntamento con l’evento Mare e Vitovska dedicato al vino bianco emblema del Carso o Kras, il significato è lo stesso, vuol dire pietra. Cambia la lingua perché qua italiano sloveno e dialetti vari si intrecciano. Siamo infatti in quel lembo di terra italiana contigua a quella slovena che fino a cento anni fa era impero austro-ungarico, era il fronte orientale da dove più di centomila giuliani e trentini andarono a combattere in Russia. Ma questa è un’altra storia! (altro…)

giovedì

12

marzo 2015

Bardolino Chiaretto aggraziato e gentile!

Scritto da , scritto in Le degustazioni, Notizie e approfondimenti di Vinidellanima

Bardolino Chiaretto, tramonto a Lazise

Il cuore pulsante di Lazise è il suo porto, piccolo e graziosissimo. Vi si affacciano da un lato la Dogana Veneta, al lato opposto un pullulare di bar e ristoranti che appena la stagione lo permette s’affollano d’avventori e vacanzieri, e proprio  con lo sguardo volto al lago di Garda il palazzo del Comune. Quando il sole è al tramonto e la giornata tersa il lago si trasforma in una tavolozza di colori sorprendenti che muta mano a mano che la luce si fa più incerta. Dal giallo dorato all’ocra al rosa al viola al blu, spesso mescolati a formare un colore indefinito. (altro…)